Le auto volanti sono (quasi) realtà!

La corsa alle auto volanti ha appena fatto un significativo passo avanti. Airspeeder, una startup Australiana che promette di offrire auto volanti a questa generazione, ha recentemente completato il primo volo di prova per la sua auto da corsa volante elettrica, l’Alauda Aeronautics Mk3. Un pilota remoto ha fatto volare una versione senza equipaggio del velivolo eVTOL (electric Vertical Take-Off and Landing) sopra l’Australia Meridionale con l’Autorità per la sicurezza dell’aviazione civile del paese che ha sorvegliato il test. Il prototipo può raggiungere altitudini fino a 500 metri e velocità fino a 100 Km/h in 2,8 secondi. I piloti remoti controllano il mezzo in un ambiente simile a una cabina di pilotaggio attraverso percorsi virtuali, con strumentazioni e radar che aiutano a prevenire le collisioni. L’Alauda Aeronautics Mk3 può volare per un massimo di 15 minuti con una carica, ma è possibile sostituire le batterie in appena 20 secondi. Il volo di prova apre la strada a una serie di gare tra “auto volanti” senza equipaggio, che inizieranno nel 2022 e vedranno la partecipazione di un massimo di quattro squadre con due piloti ciascuna. La prossima sfida di Airspeeder, come quella di tante aziende nel campo dei veicoli elettrici, sarà trovare delle soluzioni per aumentare la capacità delle batterie garantendo un’autonomia di volo competitiva. Questo porterà ad una ulteriore riflessione sulla tanto discussa sostenibilità ambientale di questo tipo di mezzi, che non emettono nocivi gas di scarico durante il loro ciclo di vita, ma sollevano il problema dello smaltimento delle batterie e relativo inquinamento. Altra cosa da considerare, sarà la necessità di installare sufficienti postazioni di ricarica o di sostituzione delle batterie, che dovranno coprire un’area sufficiente per non ritrovarsi in mezzo al nulla con un velivolo scarico ed il “benzinaio” più vicino a chilometri di distanza. Ogni innovazione ha i suoi pro e i suoi contro, le sue nuove necessità e i suoi problemi da risolvere, ma nel tempo l’uomo è sempre stato capace di adattarsi e adattare l’ambiente alle sue crescenti esigenze. La domanda è: le auto elettriche, volanti e non,salveranno il mondo dall’inquinamento ao cambierà semplicemente l’arma del delitto?

E tu cosa ne pensi? La tua opinione ci interessa molto, scrivicela nei commenti del post sulla nostra pagina Facebook

Le auto volanti sono (quasi) realtà!

Sono arrivati i Fibercamps 2022!